Controverso scienziato crea ‘virus killer’: potrebbe spazzare via popolazione globale

Condividi!

Yoshihiro Kawaoka's study has yet to be published

Uno controverso scienziato che ha effettuato la ricerca per rendere i virus influenzali più contagiosi, ha completato il suo esperimento più pericoloso con la creazione di un ceppo pandemico di influenza che può eludere il sistema immunitario umano.

Yoshihiro Kawaoka della University of Wisconsin-Madison ha manipolato geneticamente il ceppo 2009 della pandemia influenzale (H1N1), in modo che questo possa “sfuggire” al controllo degli anticorpi del sistema immunitario, di fatto rendendo la popolazione umana indifesa contro il suo riemergere.

La maggior parte della popolazione globale ha sviluppato un certo livello di immunità al virus pandemico influenzale del 2009, il che significa che ora può essere trattato come una meno pericolosa “influenza stagionale”. Tuttavia, The Independent ha rivelato che il professor Kawaoka ha intenzionalmente deciso di vedere se era possibile convertirlo in uno stato di pre-pandemia, al fine di analizzare i cambiamenti genetici coinvolti.

Lo studio non è stato pubblicato, tuttavia alcuni scienziati che sono a conoscenza dell’esperimento sono inorriditi del fatto che al dottor Kawaoka sia stato permesso di rimuovere deliberatamente l’unica difesa contro un ceppo di virus influenzale che ha già dimostrato la sua capacità di creare una pandemia mortale che ha ucciso ben 500.000 persone nel primo anno della sua esplosione.

Il professor Kawaoka ha finora mantenuto segreti i dettagli della ricerca, ma ha ammesso oggi che il lavoro è completo e pronto per la presentazione ad una rivista scientifica. L’esperimento è stato progettato per monitorare le modifiche al 2009 H1N1 ceppo di virus che possono consentirgli di sfuggire alla protezione immunitaria al fine di migliorare la progettazione di vaccini, ha detto il professore.

Ha preso la pandemia del virus influenzale del 2009 e selezionato tra i ceppi che non sono stati neutralizzati dagli anticorpi umani. Ha ripetuto più volte fino a quando ha ottenuto un vero e proprio virus killer “, ha detto uno scienziato che era presente al discorso del professor Kawaoka.

Ha usato un virus influenzale che è noto per infettare gli esseri umani e poi lo ha manipolato in modo tale che lascia effettivamente la popolazione mondiale inerme se mai fuggisse dal suo laboratorio”.

E ‘fondamentalmente un noto ceppo pandemico che ora è resistente alla vaccinazione. Tutto ciò che ha fatto prima era pericoloso, ma questo è ancora più terribile. Questo è il virus “, ha aggiunto.

 

 

 




Lascia un commento