Sarkozy lascia ‘camera di sicurezza’, lo portano davanti ai giudici

Condividi!

Nicolas Sarkozy ha lasciato Martedì sera il quartier generale della polizia a Nanterre per essere portato davanti ai giudici parigini incaricati dell’indagine a suo carico per concussione e violazione del segreto istruttorio nella quale sono coinvolti anche il suo avvocato e un magistrato.

La vettura con la quale è arrivato Martedì mattina è passata vuota davanti ai giornalisti, mentre l’ex presidente è uscito senza essere visto.

Intanto, la Francia è sotto choc, la decisione della polizia di Nanterre di porre l’ex capo di stato sotto custodia è contestata nel mondo giuridico. Sorrisi e festeggiamenti invece, a Cesano Boscone.

Un ex presidente della Repubblica, il suo avvocato e due dei giudici più anziani dalla Francia, tutti in custodia presso l’ufficio della corruzione della polizia giudiziaria a Nanterre per violazione della riservatezza delle indagini.

Secondo l’associazione degli avvocati: “Tale custodia per violazione della riservatezza delle indagini, crea un enorme precedente”.




Lascia un commento