‘Giusto licenziare donne con velo’, in Francia

Condividi!

La Corte di Cassazione francese ha confermato il licenziamento “per colpa grave” di una dipendente islamica che pretendeva di indossare il velo in un asilo privato di Parigi.

La donna aveva rifiutato di toglierlo, non ostante fosse contrario al regolamento interno.

Una volta licenziata fece ricorso per ‘discriminazione’.

La Corte ha ora stabilito che la regola dell’istituto è “giustificata dalla natura dei compiti”, ma ha pilatescamente chiarito che la sentenza non sarà universalmente applicabile a tutti i dipendenti del settore privato.




Lascia un commento