Mare Nostrum: carne fresca per (pseudo) ‘sacerdoti’ in calore

Condividi!

Alla fine, a cosa si riduce, il lavoro di Al Fano, Renzi e dei loro baciapile della Marina, se non nel rifornire a omosessuali vogliosi merce esotica?

Sono magnaccia, nulla di più, nulla di meno.

SACERDOTE ARRESTATO: SESSO CON ‘PROFUGHI’ IN CAMBIO ‘DOCUMENTI’

Avrebbe approfittato del suo ruolo di componente della commissione territoriale di Trapani per il riconoscimento della protezione internazionale, per costringere richiedenti asilo a prestazioni sessuali in cambio del rilascio dello status di rifugiati. È l’accusa contestata a don Sergio Librizzi, direttore della Caritas diocesana di Trapani, arrestato oggi dagli agenti della sezione di polizia giudiziaria del Corpo forestale nella canonica della chiesa San Pietro di cui è parroco. Concussione e violenza sessuale pluriaggravata sono le imputazioni formulate nell’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Trapani su richiesta della Procura.

 

L’utilità di Mare Nostrum è evidente: procurare ‘materia prima’ a tutta l’ampia gamma di sfruttatori. Dai cosiddetti ‘imprenditori’ ai cosiddetti ‘preti’. In realtà accomunati dal bisogno di aumentare la quantità di risorse disponibili alle quali attingere.

La spiegazione è ovvia. In una società normale come quella italiana, esiste un numero basso, troppo basso, di giovani efebi pronti a farsi montare dagli impiegati Caritas, così come non esiste un numero abbastanza elevato di lavoratori pronti a farsi sfruttare nei campi di pomodori o sui pontili dei palazzi per pochi spiccioli. E qui arrivano in soccorso Al Fano e il PD, con i loro carichi quotidiani di ‘merce’ a basso costo per tutti gli utilizzi.

La prossima volta che sentite un prete, un imprenditore, un politico o un volontario vaneggiare di accoglienza, pensate a Don Sergio Librizzi, quella è l’accoglienza secondo loro.

Ovviamente, preti alla Librizzi non sono veri sacerdoti, entrano nella Chiesa per profittare dei vantaggi che porta. Non è la Chiesa della religione, ma la chiesa targata Accoglienza.Spa, quella di Bergoglio, non quella di Ratzinger.

 

Fonte: Identità.com




Lascia un commento