Padre Prandelli all’ultima spiaggia parla di ‘Patria’

Condividi!

DEVE ESSERE UN UOMO DISPERATO, SE LUI, SCENDILETTO SPORTIVO DELLA KYENGE, SI APPELLA ALLA ‘PATRIA’

NATAL (BRASILE) -”L’Uruguay ha un senso patriottico che noi non abbiamo: ricordiamoci che siamo l’Italia, giochiamo anche per la Patria”. Cesare Prandelli si traveste da Vittorio Pozzo, e alla vigilia della sfida decisiva contro gli uruguayani fa appello anche ai valori della nazione per motivare gli azzurri.

Peccato Pozzo allenasse una squadra di quasi dilettanti con una tempra morale oggi sconosciuta. E poi lasciamo stare la ‘Patria’, che è una cosa seria, troppo seria per sminuirla a partita di Pallone.

La Patria si difende a Lampedusa, non certo a Natal. E la Patria è identità, non è un africano in squadra.




Lascia un commento