MERS: virus mortale si espande, primo caso in Bangladesh

Condividi!

Oggi, domenica, il Bangladesh ha confermato il suo primo caso di sindrome respiratoria Medio Oriente (MERS) in un uomo di ritorno dagli Stati Uniti attraverso Abu Dhabi.

L’uomo, 53 anni, era in cura in ospedale, ha detto Mahmudur Rahman, dell’Istituto di Epidemiologia, controllo e ricerca sulle malattie.
“Molto probabilmente, ha conratto il virus mentre era ad Abu Dhabi in transito sulla via del ritorno dagli Stati Uniti”, ha detto Rahman Reuters.

MERS provoca malattie respiratorie gravi e spesso mortali, con sintomi simili a quelli osservati durante l’epidemia di sindrome respiratoria acuta grave (SARS) nel 2003.
Il suo tasso di mortalità è di circa il 40 per cento e la trasmissione da uomo a uomo ha sollevato preoccupazione che possa esplodere una vera e propria pandemia.




Lascia un commento