Al Fano si perde 12 clandestini: magistrati furiosi

Condividi!

Ci sarebbero 12 dispersi nell’operazione di soccorso conclusa con lo sbarco di 109 persone ieri a Pozzallo dalla nave battente bandiera maltese “Cementiera”.

Dagli interrogatori alla squadra mobile di Ragusa è emerso che nel rapporto, il comandante della nave avrebbe omesso che nel trasbordo, avvenuto nel Canale di Sicilia, 12 persone sarebbero finite
in mare. Fra queste, anche lo scafista.

La polizia indaga per risalire all’identità delle vittime grazie ai parenti che erano a bordo del natante.

Non li indagano, perché ce ne hanno portati 109, ma perché ne mancano 12. Tra cui un simpatico scafista.




Lascia un commento