Nuovo ‘scoop’ della Gazzetta: ‘lo stregone africano’

Condividi!

Dopo i sederi, i tweet di Icardi e Wanda Nara, la campagna sulle banane e il parcheggio ‘a svastica’, Gazzetta fa un altro scoop candidato al premio Pulitzer:

Quando quattro mesi fa Nana Kwaku Bonsam predisse che avrebbe procurato un grave infortunio a Cristiano Ronaldo, così da non fargli disputare il Mondiale, molti la presero come una battuta. Magari un filino macabra, d’accordo, ma del tutto innocua, perché a quei tempi per fermare il Pallone d’Oro ci voleva ben più della pittoresca minaccia di un santone ghanese. Ma se considerate che Nana Kwaku Bonsam significa letteralmente “Il Diavolo del mercoledì” e che la Federazione portoghese proprio ieri (guarda caso mercoledì) è stata costretta ad ammettere che CR7 qualche problemino ce l’ha davvero — tendinite rotulea al ginocchio sinistro —, ecco che quel cupo presagio di sventura fa decisamente meno ridere.

RITO VOODOO E SPIRITI MALIGNI — A maggior ragione poi dopo che il santone (che ha pure la sua bella pagina Facebook dov’è seguito da oltre 2000 persone) ha confermato di aver mantenuto fede alla parola data ai suoi connazionali quando il Ghana venne estratto nello stesso girone Mondiale del Portogallo, praticando un non meglio precisato rito vudù a base di polveri divine e intrugli vari ai danni di Ronaldo (o meglio, della sua foto) per metterlo fuori gioco. “So bene cosa sia l’infortunio di Cristiano Ronaldo – ha ammesso il santone in un’intervista alla stazione radiofonica Angel FM, ripresa dal “Guardian — perché da quattro mesi sto lavorando seriamente per impedirgli di partecipare alla Coppa del Mondo, o perlomeno di non giocare contro il Ghana. La scorsa settimana sono andato in giro a cercare quattro cani da utilizzare per dare vita ad uno spirito speciale chiamato “Kahwiri Kapam” e li ho trovati”.

C’erano una volta i giornalisti.




Lascia un commento