Magistrati folli: ‘Kabobo ha ucciso perché emarginato’

Vox
Condividi!

SCONTO DI PENA

Sono uscite oggi le motivazioni per la ridicola pena a  venti anni di carcere di Kabobo. In pratica, tra sconti, indulti e svuotacarceri uscirà tra pochi anni.

I magistrati hanno deciso che è  ‘semi infermo’ – loro lo sono del tutto – per questo è stata riconosciuta l’attenuante al ‘povero’ migrante Adam Kabobo.

Vox

Infatti la “condizione di emarginazione sociale e culturale è stata valutata quale concausa della patologia mentale riscontrata, nel riconoscimento della seminfermità mentale”. Fuori dal legalese, significa che, secondo questi magistrati, i clandestini che sbarcano in Italia hanno tutti l’attenuante, nel caso in cui decidano di fare una strage di italiani: sono ‘emarginati’.

 




2 pensieri su “Magistrati folli: ‘Kabobo ha ucciso perché emarginato’”

I commenti sono chiusi.