MERS: virus mortale arriva in Iran, terrore pellegrinaggio

Vox
Condividi!

DUBAI – I funzionari iraniani   hanno confermato poco fa, i  primi due casi nel paese di MERS , il virus mortale che sta minacciando anche le coste italiane.

” Quattro casi sospetti di infezione sono stati osservati in una famiglia della provincia di Kerman . Due di questi casi sono stati confermati in due sorelle “, ha detto Mohammad Mahdi Gouya , il direttore generale del dipartimento malattie trasmissibili presso il Centro del Ministero della Salute iraniano.

“Una delle sorelle è in condizioni critiche”.

Vox

Una recente recrudescenza di infezioni in Arabia Saudita   preoccupa per l’afflusso di pellegrini islamici da tutto il mondo attesi nel mese di luglio, nel corso  del digiuno musulmano del Ramadan . Anche dall’Europa. E poi, torneranno con il virus.

I pellegrini iraniani saranno sottoposti a controllo medico dopo il loro ritorno a casa , nessun controllo sugli eventuali immigrati che dall’Italia potrebbero andare alla Mecca e poi tornare.

MERS è un virus della stessa famiglia  della SARS , o sindrome respiratoria acuta grave , però, a differenza di quest’ultima, uccide il 30% degli infettati.