Emergenza Virus: terzo caso di MERS in Usa, primo contagio da uomo a uomo fuori Arabia

Vox
Condividi!

E’ UNA GRAVE NOVITA’ CHE DESTA ALLARME: A RISCHIO METRO, TRENI E AEREI

ll virus mortale MERS-CoV si è diffuso ad un terzo cittadino degli Stati Uniti, e questa volta, lo scenario è preoccupante, perché secondo i funzionari l’uomo è stato infettato direttamente negli Stati Uniti.

E’ la prima volta che l’infezione viene trasmessa fuori dall’Arabia Saudita.

Funzionari dello US Centers for Disease Control credono che un uomo dell’Illinois abbia contratto la malattia da un uomo dell’Indiana, che era stato infettato con la malattia mentre lavorava come operatore sanitario in Arabia Saudita.

Secondo il CDC,  i due uomini si sono incontrati per soli due incontri di lavoro in Illinois prima che al paziente originale venisse diagnosticato il virus.

Ancora più preoccupate, secondo il CDC, l’uomo dell’Illinois ha avuto sintomi lievi che sembravano sintomi di raffreddore o allergia e non cercò il trattamento medico. Questa è stata la preoccupazione principale degli scienziati: un numero grande di infetti con asintomatici in grado di diffondere il virus.

Vox

E ancora più preoccupante,  il paziente era risultato negativo al test per l’infezione MERS il 5 maggio, ma un follow-up sul campione di sangue testato il 16 maggio ha scoperto che aveva gli anticorpi al virus: era stato infettato.

A quanti, sui barconi, viene prelevato il sangue? A nessuno.

Questo nuovo infetto significa due cose: la prova evidente che il virus può trasmettersi tra le persone, anche quando l’infetto è asintomatico,  e che la trasmissione è possibile  attraverso il contatto casuale: vagone ferroviario, bus, scuola e altri.

Intanto, l’Arabia Saudita ha aggiornato oggi il numero di casi di sindrome respiratoria Coronavirus Medio Oriente ( MERS -CoV), e ha confermato altri 5 morti nelle ultime ore, portando il numero totala a 168 morti e 629 persone infette dal virus.

 




Un pensiero su “Emergenza Virus: terzo caso di MERS in Usa, primo contagio da uomo a uomo fuori Arabia”

I commenti sono chiusi.