Arrivano le camere a gas in GB: per i tassi…

Condividi!

Per combattere la tubercolosi bovina,  che già colpito oltre 26mila bovini,  il governo britannico ha intenzione  di usare gas letali per uccidere i tassi, animali che, sembrerebbe, sono responsabili della diffusione dellla malattia negli allevamenti.

Sembra che già dall’estate 2013 il dipartimento responsabile stia sperimentando lo sterminio di tassi attraverso la “gassificazione” delle loro tane con monossido di carbonio e altri gas.

Per ora in tane vuote, come esperimento.

Secondo Mark Jones, direttore della Humane Society, “l’uso del gas contro la fauna selvatica è già stato definito disumano, perché dosi non letali di gas potrebbero causare inutili sofferenze agli animali e si sa già che non sono efficaci contro la maggior parte dei cuccioli.

Senza contare – dice – che  nelle tane dei tassi spesso vivono tanti altri animali, come conigli, rari serpenti e volpi. Tutti abitanti della foresta che potrebbero incorrere inutilmente in una brutta fine”.

L’alternativa, chiesta da ambientalisti e amanti degli animali,  è la vaccinazione contro la tubercolosi nei tassi, o la sterilizzazione selettiva in zone vicine agli allevamenti di bovini.

Il problema nell’eliminazione di una specie di animali, è comprendere poi le conseguenze generali sull’ecosistema. Uomo compreso.




Lascia un commento