“E’ un cretino”, De Mistura premiato con stipendio mensile da 30mila euro

Di lui, Luttwak ebbe a dire, sulla vicenda marò: “è stato inviato, per occuparsi del caso, il sottosegretario italiano agli Esteri, Staffan De Mistura.  Un personaggio che non è un esperto ma che ha fatto la sua intera carriera all’Onu, dove essere totalmente incapace non è certo un ostacolo alla carriera. E’ solo un bellimbusto e in India, ma non solo lì, è considerato un cretino”.

Un cretino. Quindi il curriculum ideale per fare carriera non solo all’Onu, ma anche nella sua controparte continentale, l’Ue.

Il diplomatico infatti, dopo due anni di inutili pantomime indiane, si prepara a trasferirsi a Bruxelles con un incarico europeo da 1.000 euro al giorno, cara come prestazione.

Sarà alla testa – si fa per dire – dell’Istituto Europeo per la Pace. Un organismo creato per operare sul, dicono loro, “secondo binario” della diplomazia,  per “negoziare e intavolare trattative con interlocutori che sarebbero “off limits” per i canali ufficiali”. Un bel ‘binario morto’. Cosa non si inventa per distribuire prebende agli amici di ‘culo ideologico’.

Questa è la vera corruzione, perché è legale e alla luce del sole. Altro che Expo, quelli sono dilettanti.

De Mistura avrà uno stipendio mensile da 30mila euro ed è in allestimento una struttura il cui costo, secondo gli studi di fattibilità commissionati dalla Commissione Esteri del Parlamento europeo si aggirerà intorno agli 8 milioni e 815mila euro per il primo triennio d’attività.

Di questi quasi 9 milioni di euro, circa 1 milione verrà dai contribuenti italiani.

Ecco come la Ue spende i nostri soldi.


Lascia un commento