Veronica Lario vuole 540milioni di euro: 3mila euro l’ora

Vox
Condividi!

Secondo  l’Espresso,  la ‘signora’ Veronica Lario, per il divorzio, avrebbe avanzato una richiesta di  540 milioni di euro

E si che B. era disposto a versare a Veronica oltre 200 milioni, non abbastanza per i propri servizi, secondo la Lario.

E allora, ad oggi, i tribunali hanno fissato ‘solo’ l’assegno mensile temporaneo di 1 milione e 400mila euro.

Vox

La legge che prevede il mantenimento del coniuge ‘più debole’ è sacrosanta, ma nei limiti del buongusto. Serve alle donne normali che hanno rinunciato a lavorare per dedicarsi alla famiglia e rimarrebbero senza reddito, qui, invece, siamo alla farsa, qualcuno potrebbe dire alla prostituzione con altro nome.  Ed è umiliante, ridurre una storia d’amore ad una buonuscita finale.

La ‘signora’ dovrebbe ricevere un assegno che le consenta di mantenersi, né più, né meno.

Invece, dopo 22 anni di matrimonio, chiede una buonuscita – come un Galliani qualsiasi – pretendendo circa 3mila euro per ogni ora. Costosa, come prestazione.