Escalation: truppe russe in stato di massimo allarme, si ammassano a confine – VIDEO

Condividi!

Il video è stato ripresto a Novoshakhtinsk, una città russa a 10 chilometri dal confine orientale dell’Ucraina, nella regione di Rostov. Colonne di corazzati da trasporto truppa, armi di artiglieria, carri armati e camion,   sono visti percorrere l’autostrada principale della città.  Verso il confine ucraino, per ‘dissuadere’ l’Ucraina dall’operazione militare contro i filo-russi di Slovjansk.

L’assalto di questa mattina dell’esercito ucraino contro i filo-russi nell’est del Paese, è stato sospeso. Non dai morti tra la popolazione – si parla di 7 persone uccise – ma dal timore che le truppe russe stessero per varcare il confine in soccorso della popolazione ribelle della città di Slovjansk, da questa mattina nel mirino dell’assalto ucraino.

L’intervento russo potrebbe avvenire da un momento all’altro.

La Russia ha iniziato esercitazioni militari lungo il confine con l’Ucraina in reazione alle operazioni condotte dalle forze ucraine contro i filo-russi in Ucraina orientale. 

Il Ministro della difesa russo, Sergey Shoigu,  ha detto che la Russia aveva iniziato a dissuadere Kyiv da ulteriore  “violenza contro i propri cittadini”. 

“Se questa macchina militare non si ferma, porterà a un maggior numero di ‘esercitazioni’.  Morti e feriti causati dalle forze della Nato in Polonia e nei paesi baltici non favoriscono la normalizzazione della situazione in Ucraina” , ha detto Shoigu.

 

 




Lascia un commento