Toscana: consiglieri regionali preoccupati per Ebola, Scabbia e TBC ‘interrogano’ Governatore

Condividi!

Dopo il ‘curioso’ caso dei clandestini con un po’ di febbre nascosti a Pisa reso pubblico da Vox, i consiglieri d’opposizione lanciano l’allarme infezioni

“Il governatore Rossi e Marroni, se possono, smentiscano ufficialmente che, in conseguenza dell’ulteriore nuovo arrivo di immigrati sul territorio toscano provenienti dall’Africa, esista un reale pericolo di contagio del temibile virus ‘Ebola’, di Scabbia o di altre malattie contagiose”.

E’ la nota dei consiglieri regionali di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale Giovanni Donzelli, Paolo Marcheschi e Marina Staccioli: “Gli immigrati inviati dal Governo nazionale sul territorio toscano, vengono accolti in strutture aperte e senza alcun controllo essendo la nostra regione priva di CIE. Spesso quindi i clandestini scappano prima di essere identificati e di ricevere un adeguato screening sanitario. Nella nostra regione, da più parti, si sta spargendo il panico e non arrivano notizie certe sulla situazione. Chiediamo al Governatore Rossi e all’assessore Marroni di smentire, se ne hanno la possibilità, le voci circa un pericolo di diffusione di malattie infettive a seguito della gestione non controllata dell’arrivo dei nuovi migranti in Toscana.” concludono i consiglieri di FDI-AN.




Lascia un commento