GM costretta a ritirare altre 824mila auto difettose

Condividi!

Nuova grana per General Motors che ha annunciatio il ritiro di altre 824mila vetture per un difetto al sistema di accensione.

Dal mese scorso la casa automobilistica americana è stata costretta a richiamare dal mercato nordamericano 3,4 milioni di mezzi difettosi. In circa 30 incidenti, il guasto ha impedito l’attivazione degli airbag provocando la morte di 12 persone.




Lascia un commento