Obama prega Putin di ritirarsi

Condividi!

Dopo avere creato il caos in Ucraina, con l’invio di agents provocateurs, ora Obama, in un’intervista, si appella al ‘buon cuore’ di Putin: “E ‘ben noto che ci sono truppe russe ammassate lungo la frontiera con il pretesto di esercitazioni militari. Ma questo non è ciò che la Russia dovrebbe normalmente fare. E, si sa, può essere semplicemente un tentativo di intimidire l’Ucraina o può essere che hanno avuto ulteriori piani “, ha detto Obama.

Per risolvere la situazione in questo momento, Obama ha detto che la Russia ha bisogno di “far tornare indietro quelle truppe e avviare negoziati direttamente con il governo ucraino, e con la comunità internazionale”. ‘Comunità internazionale’ è un eufemismo per ‘Usa’.

Cosa farebbero gli americani, se i russi provocassero un colpo di stato in Messico e poi vi installassero un governo fantoccio?




Lascia un commento