Putin: ‘Creeremo nostro sistema di carte di credito’

Condividi!

Mosca – Il presidente Vladimir Putin, oggi ha detto che la Russia deve creare un proprio sistema di pagamento nazionale (carte di credito), per ridurre la dipendenza economica dall’Occidente.

“Inizialmente, hanno iniziato solo come sistemi nazionali limitati ai propri mercati, sul proprio territorio, la propria popolazione, ma stanno diventando sempre più globali in questo momento.”
“Perché non dovremmo farlo? Dobbiamo assolutamente farlo e lo faremo”, ha detto, notando che la Banca Centrale della Russia e il governo hanno studiato la questione.

Come risultato delle sanzioni americane, diverse banche la settimana scorsa hanno visto i loro clienti impedito di usare Visa e MasterCard, spingendo l’idea di creare una propria rete operativa.

“E ‘un vero peccato che alcune aziende hanno preso una decisione su alcune restrizioni”, ha detto Putin.
“Penso che porterà alla perdita di alcuni segmenti del mercato per loro, e un mercato piuttosto redditizio come quello russo.”

Il ministro delle Finanze Anton Siluanov ha detto: “stiamo cominciando a prestare maggiore attenzione alla creazione del nostro sistema di pagamento”.

L’esito più interessante e finora sottovalutato dagli analisti, è la frammentazione in atto della Globalizzazione.




Lascia un commento