Persona non grata: Obama sbarca a Roma

Condividi!

Barack Hussein Obama è atterrato a Fiumicino proveniente da Bruxelles.

Ad accogliere il presidente ai piedi del Boeing 747 l’ambasciatore Usa in Italia John Phillips, e l’omologo presso la Santa Sede F. Hackett. Il corteo presidenziale si recherà immediatamente a Villa Taverna, residenza dell’am-basciatore Usa, dove soggiornerà nella due giorni romana.

Primo impegno di domani l’udienza con Papa Francesco. Che non dirà nulla sulle stragi di cristiani in Siria.

Divieto di sorvolo dello spazio aereo sui cieli della Capitale e controllo di tutte le aviosuperfici ed elisuperfici.
Sono alcune delle misure scattate e previste nell’ordinanza sul dispositivo
di sicurezza messo in campo dalla Questura di Roma in occasione della visita. Per gli spostamenti sono stati anche previsti diversi itinerari alternativi, nella speranza che il corteo americano non incontri quello automunito della Kyenge. Previsto anche l’utilizzo di pattuglie a cavallo e della squadra fluviale della Questura.




Lascia un commento