Nemesi: nonna di Renzi derubata, si cercano due Rom?

Condividi!

Anna Maria, madre di Tiziano Renzi e nonna del presidente – abusivo – del Consiglio è stata derubata ieri, venerdì, nella sua abitazione vicino Firenze. Due persone – probabilmente Rom – hanno suonato alla porta dicendole di essere amici del figlio, la nota tecnica per derubare gli anziani. Tra le cose rubate anche l’orologio d’oro del marito e nonno di Renzi, Adone, morto da tempo.

Non è ancora stato quantificato l’ammontare del valore degli oggetti rubati. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Rignano sull’Arno.

Con l’ondata di clandestini che Renzie ha inviato in Toscana, episodi del genere saranno all’ordine del giorno.

TOSCANA: ARRIVANO 500 CLANDESTINI, LI MANDA RENZIE

Oppure,  i colpevoli, potrebbero essere due detenuti liberati grazie allo svuotacarceri votato dal Pd e da mezzo parlamento.

E’ tempo che i politici – ci spiace per la nonna – subiscano in prima persona i danni delle loro scellerate politiche buoniste.




Lascia un commento