Hacker ucraini filo-russi attaccano siti Nato: ‘via i banditi da casa nostra’

Condividi!

Un gruppo di hacker ucraini filorussi ha attaccato i siti internet della Nato, sovraccaricandoli di richieste.

Oltre al principale sito dell’Alleanza, colpiti anche quello dell’Assemblea parlamentare Nato e quello del centro di difesa cibernetica.
Il gruppo, ribattezzatosi Cyber Berkut dal nome delle forze speciali disciolte dal nuovo governo, ha chiesto “ai banditi della Nato di andarsene dal suolo ucraino”.




Lascia un commento