Irrompe in chiesa col machete: islamico uccide figlia e ferisce fedeli

Condividi!

La Polizia nigeriana ha arrestato un uomo in relazione all’uccisione di sua figlia, perché questa, Kausara Isiaka, si era convertita al cristianesimo.
L’uomo è stato riconosciuto dal reverendo Daniel Oladimeji, uno dei quattro che ha attaccato con un machete in chiesa.

I nomi delle vittime, secondo la polizia, sono Maria, Kausara Isiaka, Aanu e il parroco della chiesa.

La polizia ha dichiarato che la ragazza, in fuga dal padre islamico impazzito si era rifugiata in chiesa. Ma l’uomo ha fatto irruzione e inflitto ferite di machete sulle vittime mentre dormivano.




Lascia un commento