Crimea: milizie russe occupano posto frontiera, 30 militari ucraini catturati

Condividi!

Forze russe hanno preso il controllo di un posto di frontiera ucraino in Crimea occidentale, intrappolando 30 militari all’interno.

L’ultima mossa dai russi per stringere la morsa sulla Crimea è stata fatta senza l’uso di armi – a differenza di sabato, quando un aereo ucraino che pattugliava il confine è stato fatto oggetto di spari di avvertimento, e gli ‘osservatori’ europei che tentavano di entrare in Crimea sono stati respinti da altri “colpi di avvertimento” da paramilitari in passamontagna.

La cattura del posto di frontiera di Chernomorskoye – 11 finora – si è svolta senza spargimento di sangue prima dell’alba.

L’occupazione della Crimea, iniziato 11 giorni, è avvenuto senza combattimento aperto. Le truppe ucraine sono intrappolate in una serie di basi, e non hanno offerto alcuna resistenza armata.




Lascia un commento