Vendola vuole i soldi degli italiani per il suo ‘giornale’

Condividi!

“C’è chi non si può permettere di rifiutare il finanziamento pubblico. Questo è l’appunto, questa è la differenza fondamentale. O per chi non ha l’esigenza di avere una sede o un giornale. Noi preferiamo avere una sede e un giornale. Altri preferiscono avere un computer, son fatti loro. Ma non ci possono imporre la loro tecnologia e i loro metodi”, dice il ‘molto’ Onorevole Arcangelo Sannicandro, SEL.

Tradotto: pagateci le sedi e i giornali.




Lascia un commento