Alba Dorata potrebbe vincere elezioni: pronta la messa fuorilegge

Vox

Alcuni analisti prevedono che Alba Dorata potrebbe ottenere tra il 15% e il 20% nelle elezioni europee di maggio, arrivando a sfiorare il primo o il secondo posto del primo ministro Antonis Samaras. Lo rivela un articolo del FT.

L’articolo fa anche ampio riferimento alla possibilità di messa al bando del partito e, per reazione, alla creazione di un nuovo partito ‘Alba Nazionale’ che ne prenderebbe il posto.

Vox

Ilias Kasidiaris, deputato e candidato sindaco per la città di Atene del movimento identitario: “Il governo vuole mettere fuori legge la Golden Dawn, il che, sarebbe uguale ad un colpo di stato distruttivo per il sistema politico della Grecia. Alba Nazionale è stata creato per rappresentare le migliaia di patrioti greci e candidarsi alle elezioni se ci mettono fuorilegge “, ha detto nell’intervista con FT.

“La lista di Alba Nazionale comprenderà candidati di tutto rispetto, come generali in pensione delle forze armate, accademici e medici. Essi riceveranno un forte sostegno dal crescente numero di nazionalisti greci “, ha aggiunto.

“L’obiettivo del governo era quello di mettermi in prigione prima delle elezioni, in modo che io non sarei in grado di parlare pubblicamente”, ha detto Kasidiaris, che ha assunto la guida del partito dopo l’arresto di Nikos Michaloliakos un paio di mesi fa. Ha aggiunto, “io continuerò ad essere un candidato, a meno che non passi una legge per privarmi dei miei diritti civili.”




Un pensiero su “Alba Dorata potrebbe vincere elezioni: pronta la messa fuorilegge”

  1. In pieno oscurantismo. I nipoti che smentiscono i nonni.
    (Ma quelle percentuali mi sembrano da Fantapolitica, con un parco voti che reputo immaturo ma non cosi’ masochista).

    Ecco a cosa e’ servita la UE.Non potendo o non volendo instaurare il nazismo, han preferito creare le situazioni affinche’ lo richiedesse il popolo, con apparenti normali elezioni, lasciando volutamente, perche’ nei piani, che l’estrema destra cavalcasse il malessere in una crisi costruita a tavolino e che prevedeva proprio quello che sta succedendo: una quantita’ di ingenui , degni seguaci di Vanna Marchi,e una cura (dicono loro, i nazifascisti ma non e’ vero) che sara’ invece peggio del male anzi, la continuita’ del male reso ancor peggiore.

    Essere nazifascisti ( ma vale anche per i filo Putin o eventuali filostaliniani o Polpottiani e filoislamici e attenzione anche ai nostalgici dello Strato Pontificio o , peggio, dell’inquisizione) ) e’ un CRIMINE civile , ideologico ed umano. Non e’ una ideologia politica e tanto meno puo’ rientrare tra le liberta’ di pensiero o tanto vale mandare in pensione il codice penale e, a causa degli islamici, anche quello civile. Diciamo piuttosto che sarebbe un tutt’uno con l’Eurogendfor.

    Peccato………………in Europa sai sentono gia’ i venti di possibili bruttissimi scontri ( succede sempre cosi’ quando la ragione diventa impotente e quando si lascia terreno fertile a questi esaltati), se questi scellerati non saranno davvero fermati e messi fuorilegge, come pure F.N., Casa Pound, ma anche NCD, Fratelli d’Italia, il Berlusconismo e i Fratelli Mussulmani.

    Siamo occidentali, laici ed illuministi. La prima cosa da fare e’ impedire l’entrata a gruppi e partiti dogmatici ( religiosi e non) a tutti quelle ideologie che non ammettono discussione o il porsi domande perche’ poi, a domanda, deve corrispondere una risposta e questo blocco all’evoluzione e’ inaccettabile in un continente che mi auguro voglia rimanere occidentale, laico ed illuminista, contro ogni dogma, religioso o politico che sia.

I commenti sono chiusi.