Ue: ‘Nel mercato europeo Electrolux può andare dove operai prendono la metà’

Vox
Condividi!

La Commissione europea ha detto la sua sul caso Electrolux. Ricordando che le imprese, nello spazio Ue sono libere di spostare la produzione da un paese all’altro, dove ritengono sia più conveniente per loro.

Vox

In una intervista all’Agi Jonathan Todd, portavoce del commissario Ue agli affari social Lazslo Andor, ha spiegato che: “Le aziende dovrebbero essere libere di scegliere i luoghi di produzione in base ai loro specifici modelli economici e all’evoluzione delle condizioni di mercato”.

Avete voluto essere nella Ue e la Globalizzazione? Significa questo. Significa che le multinazionali possono ‘migrare’ dove vogliono, dove gli stipendi sono la metà.