Boldrini e Letta vogliono imbavagliare la rete

Vox
Condividi!

“E’ scandaloso, non posso non commentare le frasi folli di Grillo verso Daria Bignardi e suo marito: la corsa verso la barbarie intrapresa da Grillo, pare senza fine, non ci può essere tolleranza verso questo modo di fare politica”. Queste le parole del premier, Enrico Letta, durante il suo viaggio per svendere i gioielli italiani agli arabi. Letta poi – come un accattone – tende nuovamente la mano a Renzi: va nella direzione giusta, possiamo lavorare insieme.

Parlando a Doha, Letta ha ribadito il concetto di “tolleranza zero” e espresso “solidarieta’” alla giornalista Daria Bignardi ed al marito Luca Sofri per frasi “ingiuriose, intollerabili, insopportabili.

Vox

“La rete non può essere usata in questo modo violento”. Lo ha detto la presidente – abusiva – della Camera, Laura Boldrini, a margine di un incontro con gli studenti al liceo Mamiani di Roma. “Voglio esprimere la mia solidarietà a Daria Bignardi, ad Augias e a Fazio, perché quello in corso è un pestaggio mediatico”, ha aggiunto.

C’è un filo rosso che lega gente come Boldrini e Sofri, il desiderio di imbavagliare i dissidenti. Luca Sofri, fu tra quei signorini che chiese la chiusura del sito di informazione tuttiicrimindiegliimmigrati.com, lui e gli amici della Boldrini. Il lupo perde il pelo, non il vizio.