Nuovi casi di virus Mers in penisola arabica

Vox
Condividi!

LONDRA – Altre cinque persone in Arabia Saudita e uno negli Emirati Arabi Uniti sono stati infettati con la sindrome respiratoria che sta montando nel Medio Oriente ( MERS ), virus potenzialmente mortale. Lo riferisce l’Organizzazione mondiale della sanità .

Le nuove infezioni , tra cui un caso mortale, sono in un 73enne  saudita e tre operatori sanitari sauditi.

Vox

Il totale di casi confermati della malattia respiratoria arriva a 176 , di cui 74 sono morti .

MERS è emersa in Medio Oriente nel 2012 ed è della stessa famiglia del virus della SARS . Può causare tosse , febbre e polmonite . Sebbene il numero globale di infezioni MERS è piuttosto piccolo , il tasso di mortalità è alto, di oltre il 40 per cento tra i casi confermati e la diffusione del virus al di là del Medio Oriente  tiene  scienziati e funzionari della sanità pubblica in allerta . Alcuni casi sono stati segnalati in Arabia Saudita , Qatar , Kuwait , Giordania , Emirati Arabi Uniti , Oman e Tunisia così come in diversi paesi in Europa  attraverso i canali dell’immigrazione, e gli scienziati sono sempre più focalizzati su un collegamento tra le infezioni umane e i cammelli come un possibile ” serbatoio animale ” del virus .

In un aggiornamento successivo alla pubblicazione iniziale  della notizia,  l’OMS ha detto che un nuovo caso è confermato negli Emirati Arabi Uniti ( UAE) in una donna di 59 anni , la moglie di un uomo precedentemente colpito dall’infezione .