‘Coppia’ gay segrega, tortura e sodomizza bambino per mesi: distribuivano filmati di stupri

Condividi!

HUNTSVILLE, Alabama – Una ‘coppia’ gay, Carl Philip Herold e il suo ‘partner’, Charles Dunnavant, hanno tenuto segregato un bambino di 8 anni – figlio di Harold – lo hanno torturato sessualmente e prodotto pornografia omosessuale infantile comprensiva di tortura.

Secondo i pubblici ministeri, la ‘coppia’ gay è al centro di un vasto giro di abusi sessuali sui minori e pedopornografia omosessuale che va ben al di là di Huntsville.

I pubblici ministeri. Charles Dunnavant è accusato di tortura sessuale, sodomia, pedofilia aggravata e trasmissione o esposizione di una persona a malattie infettive insieme al partner.

Herold, un nativo del Wyoming, secondo i pubblici ministeri, si trasferì ad Huntsville circa otto mesi fa. Ha una pagina su YouTube chiamata “Informatica per tutti”.

E ‘stato arrestato il mese scorso dal Dipartimento di Polizia di Huntsville.

Hanno tenuto il bambino prigioniero per otto mesi e non ci sono norme, tabù o linee morali che i due abbiano esitato ad attraversare.

Dunnavant ha vissuto con Herold e il figlio a Huntsville.

Gli investigatori si sono imbattuti in numerose foto che raffigurano le torture sessuali che coinvolgono il bambino. Gli investigatori hanno avuto un colloquio con il bambino, ora ha 9 anni, e lui ha portato gli investigatori da suo padre. Herold ha parlato con gli investigatori per diverse ore e implicato Dunnavant.

Herold, 32 anni, deve rispondere di produzione di pornografia gay infantile, distribuzione di pornografia gay infantile, permettendo al suo bambino di essere rappresentato in scene di sesso omosessuale, sodomia, abuso sessuale e abuso su minori aggravato.

E’ nel carcere di Madison County. Il bambino non è mai stato iscritto a scuola.

Vengono i brividi, se pensiamo a cosa vogliono fare Pd e la maggioranza che appoggia il governo abusivo di Letta:

http://voxnews.info/2013/12/18/pd-e-scelta-civica-presentano-legge-per-adozioni-gay/
http://voxnews.info/2013/12/19/le-emergenze-per-pd-e-m5s-matrimoni-e-adozioni-gay/




7 pensieri su “‘Coppia’ gay segrega, tortura e sodomizza bambino per mesi: distribuivano filmati di stupri”

  1. io non ci vedo nulla di male nel riconoscere a due persone di pari sesso la possibilità di sposarsi, o quantomeno avere una tutela giuridica similare al matrimonio.
    Riguardo al fatto in questione, certo la violenza sui bambini fa sempre orrore….ma non è che non se ne annoverino anche tra copie eterosessuali o, peggio ancora, in oratori e scuole di preti e suore.

Lascia un commento