Svuotacarceri ‘alla vecchia maniera’: in Oklahoma, assassino giustiziato

Condividi!

E’ avvenuta all’una del mattino ora italiana ( 6 del pomeriggio locali) l’esecuzione di un uomo condannato nel 1.998, per omicidio aggravato.

L’esecuzione di Johnny Dale Black (questo il nome dell’omicida) è stata eseguita attraverso iniezione letale, nel Penitenziario di Stato sito a McAlester, cittadina del sud dell’Oklahoma.
L’uomo era stato condannato a morte, per aver ucciso l’addestratore Bill Pogue, con ben 11 coltellate, che avevano rotto le costole e perforato i polmoni della vittima.

Si tratta della sesta condanna capitale eseguita da inizio anno, nello stato meridionale degli States; la seconda in due settimane.

Ma queste, sia chiaro, sono ‘usanze’ di nazioni “incivili e retrograde”; le nazioni “civili e moderne”, sono quelle che non difendono i propri cittadini e che liberano a capocchia stupratori e serial killer ( per giunta, per risolvere emergenze di sovraffollamento create facendosi invadere da mezzo mondo, come degli idioti).

Ah, le buone vecchie maniere …




Lascia un commento