Spari su manifestanti Forconi da auto in corsa

Condividi!

VASTO – L’opera di mistificazione e terrorismo mediatico portata avanti da sindacati e intellettuali chiccosi fa la sua prima vittima. Una ragazza distribuiva volantini del movimento dei forconi, quando da un’automobile in corsa spunta una pistola e spara verso di lei, una manifestante di 21 anni che sostava davanti la rotonda di un centro commerciale a Termoli. Per fortuna senza ferirla.

Con lei c’erano il fidanzato di 23 anni e altri due manifestanti con degli striscioni del movimento. I quattro fermavano le auto consegnando i volantini ma, intorno alle 13.30, l’aggressione. «È stato un attimo – ha detto la ragazza -. Ho notato il finestrino che si abbassava e la pistola puntata verso la mia direzione che ha sparato uno dei pallini. Fortunatamente la macchina si stava allontanando per cui non mi sono fatta nulla, ma è stato spiacevole». La vettura si è allontanata a gran velocità dopo l’accaduto in direzione sud sulla ss 16. Sull’episodio indaga la polizia.




Un pensiero su “Spari su manifestanti Forconi da auto in corsa”

  1. Mi ricorda molto il periodo degli ‘Anni di Piombo’ quando il potere impersonato da KOSSIGA, vedendosi veramente minacciato, non esitava a criminalizzare chi partecipava ai cortei, faceva infiltrare personaggi ambigui nei vari movimenti sia di Destra che di Sinistra e ogni tanto si vedeva qualcuno con una pistola in mano che sparava. Ricordiamoci di Giorgiana Masi. Mi raccomando ‘forconi’ siate prudenti e non fatevi strumentalizzare! Già ho sentito Letta dire che i ‘forconi’ sono ‘Casa Pound’ ! Si vede che la paura che un movimento popolare ITALICO si metta in moto seriamente, è tanta e trovare il CASYUS BELLI’ per la CASTA e per chi la manovra attraverso i suoi burattini al servizio di interessi economici e politici ormai non più tanto occulti, E’ NECESSARIO!

Lascia un commento