I veri estremisti: Centri Sociali e Sindacati aggrediscono Poliziotti con bombe carta e bastoni

Condividi!

centrisociali

Dopo la grande protesta dei Forconi, che andrà avanti, sono scesi in piazza centri sociali, estremisti di quella che una volta era la Sinistra e la trimurti sindacale. E si è vista la differenza.
A piazza Castello, dove nei giorni scorsi durante la manifestazione del Movimento dei Forconi i poliziotti si erano tolti i caschi in segno di solidarietà, i centri sociali hanno lanciato vernice contro le forze dell’ordine. La polizia ha sequestrato cassette che contenevano bombe di vernice e buste pieni di plastica gialla triturata, che gli studenti avrebbero voluto lanciare contro gli agenti.

Il corteo sindacale è stato un flop, con pochi anziani prelevati a forza dai centri gestiti dai sindacati e clandestini.

Scontri anche a Venezia, dove i centri sociali hanno causato disordini, mentre il corteo di di Forza Nuova si è svolto in modo ordinato.

La polizia ha risposto al lancio di fumogeni e bombe carta da parte dei centri sociali, caricando gli estremisti. Nei momenti più concitati i giovani hanno lanciato transenne e bidoni dei rifiuti contro le forze dell’ordine. Due giovani antagonisti sono stati fermati.




Lascia un commento