La Moschea anti-Fallaci non paga nemmeno l’affitto

Condividi!

COLLE DI VAL D’ELSA – E’ scorrendo i punti all’ordine del giorno del prossimo consiglio comunale di Colle di Val d’Elsa che si terrà il prossimo 29 novembre, che si viene a sapere che gli islamici non pagano il canone di locazione. Era prevedibile, ma Pd e compagnia assicuravano che no, “gli islamici pagheranno”. Si, come gli zingari le bollette dell’acqua.

Al punto 5 , infatti, c’è l’Interrogazione presentata dal gruppo consiliare Lista Civica “Insieme per Colle” con oggetto “Mancato pagamento canone annuo da parte del Centro Culturale Islamico”.

Pare che la comunità islamica di Colle non abbia pagato il canone di affitto stipulato al tempo della firma della convenzione per l’usufrutto del terreno sopra cui è stata costruita la Moschea – non ostante la grande opposizione popolare e di personalità come la Fallaci – inaugurata solo qualche settimana fa.

Doppia vergogna. Avrà pagato MPS.




Lascia un commento