Milioni di euro ai ‘minori’ clandestini: bambini italiani muoiono di freddo in zona disastrata da alluvione

Condividi!

OLBIA – Tragedia sfiorata ieri sera a Olbia, in una delle zone colpite dall’alluvione. Un bambino di 5 mesi, in casa con la madre, senza riscaldamento, ha rischiato di morire assiderato ed è stato salvato dai carabinieri e dal 118.

Il neonato, ormai cianotico e privo di sensi, è stato portato d’urgenza all’ospedale dove è giunto con un grave stato di ipotonia e ipoattività con gravi difficoltà respiratorie. Ora è fuori pericolo.

Non sono clandestini. Possono anche morire di freddo.




Lascia un commento