Kyenge confusa: “I clandestini sono ingegneri che hanno perso lavoro”

Condividi!

“Si pensa sempre che gli irregolari siano dei delinquenti,ma sono anche ingegneri che hanno lavorato per 10 anni e che ora, da disoccupati, non riescono a rinnovare il permesso di soggiorno”.
Lo nota il ministro per l’Integrazione, Kyenge, nella puntata di “TeleCamere” che andrà in onda domenica su Rai3.

Il ministro ha sottolineato la difficoltà di quantificare gli irregolari, propr
io a causa della crisi economica.

Ricapitolando i pensieri confusi della congolese. Un giorno, gli ‘immigrati sono risorse perché fanno i lavori che gli italiani non vogliono fare’, il giorno dopo ‘non riescono a rinnovare il permesso di soggiorno perché non ci sono quei lavori’. Kyenge si metta d’accordo con Kashetu.

E comunque, la legge che lei vorrebbe abrogare – legge Bossi – serve proprio a evitare che chi non ha un lavoro rimanga. Se dopo 6 mesi – ora sono diventati 12, a causa di Pd e pdl – l’immigrato non trova lavoro, cosa ci sta a fare in Italia? Noi, un’idea ce l’abbiamo.




Un pensiero su “Kyenge confusa: “I clandestini sono ingegneri che hanno perso lavoro””

  1. Pingback: Anonimo

Lascia un commento