Occhi come gioielli: c’è chi si fa inserire un ‘pezzo’ di platino nell’occhio

Condividi!

Safesight jewelry

 

NEW YORK – Primo caso di ‘gioiello’ inserito negli occhi a New York, che dopo la famiglia De Blasio, regala al mondo un’altra bizzarria. Una donna si è fatto inserire un gioiello di platino nel suo occhio.
“Mi renderà famosa”, dice Lucy Luckayanko. “Sarò in grado di dire alla gente che sono unica. Sarà una cosa solo mia”. Si, fino al prossimo demente.

“Sono entusiasta”, dice. “Mi piaceva l’idea fin dall’inizio. Era come ‘Sì, perché no?'”
Lucy è al Park Avenue Laser Vision per impiantare un piccolo cuore di platino nel suo occhio. Si chiama Safesight jewelry. “E ‘davvero piccolo, molto piccolo, molto carino.”

La procedura è stata fatta centinaia di volte in Europa e a Los Angeles, ma mai a New York City. Fino ad ora.

“Per me questo è solo un altro modo per far progredire la scienza della oftalmologia,” afferma il Dott. Emil Chynn, direttore medico di Park Avenue Laser Vision. Chynn inizia il processo con un’iniezione di lidocaina per intorpidire la zona. Poi il dottor Chynn fa una piccola incisione in cui verranno inseriti i ‘gioielli’.

“Con le ‘forbici’ faccio una piccola incisione e cerco di creare una piccola ‘tasca’ tra la sclera – la parte bianca dell’occhio – e la congiuntiva, e inserire il ‘gioiellino’ proprio lì”, dice.

La procedura costa circa 3.000 dollari, poco più di 2mila euro. E anche se può sembrare spaventoso – e anche demenziale – dice il Dr. Chynn che in realtà è ‘abbastanza sicuro’.

“E ‘un pezzo molto sottile di platino, che è progettato per l’inserimento sulla parte superiore dell’occhio, non è nell’occhio quindi non c’è rischio di cecità o altro”, dice. “Lei potrebbe avere un po’ di sanguinamento locale. Che potrebbe andare via in un paio di giorni o due settimane. Potrebbe avere un’infezione ma la impediremo con gli antibiotici.”

Ma la procedura non è approvata dalla FDA americana e l’American Academy of Ophthalmology avverte i consumatori circa i pericoli.

In una dichiarazione a Fox 5, l’AAO ha detto che non ci sono “prove sufficienti per sostenere la sicurezza o il valore terapeutico di questa procedura”. E invita i consumatori a “evitare di mettere nell’occhio qualsiasi corpo estraneo o materiale che non è approvato dalla FDA.”




Lascia un commento