La Scabbia arriva anche a Treviso: allarme in scuola elementare

Condividi!

Allarme scabbia anche a Treviso. Alle elementari Anna Frank di via Tandura, a Santa Maria del Sile, dove ieri la direzione scolastica ha diramato una circolare ai genitori per segnalare «due casi» tra gli alunni della scuola.

I due alunni stranieri sono già stati sottoposti a tutte le cure e a tutte le verifiche del caso da parte del Dipartimento di prevenzione e igiene pubblica dell’Usl 9, per evitare altri casi, o monitorare il possibile diffondersi dell’infezione, dovuta a un parassita. Tutto a spese nostre.

‘Simpatica’ la circola della direzione scolastica, nella quale si precisa che i due casi «sono maturati in ambito extra scolastico», molto ‘extra’, e anche in ambito «esterno al territorio dell’Usl 9», ‘molto esterno’.

Ma questo cambia poco. Perché la scabbia si ‘passa’ poi attraverso il contatto prolungato. E quale migliore ‘camera epidemica’ di una scuola? Luogo di ‘integrazione’ per eccellenza?

Ovviamente, l’Usl e la scuola rassicurano, anche con tesi scientificamente errata sulla ‘poca trasmissibilità’ della malattia. E’ ormai comportamento comune in tutta Italia. I cimiteri sono pieni di persone che erano state ‘rassicurate’. Non che di Scabbia si muoia, ma di Meningite si.

Nel gennaio scorso un altro caso aveva colpito le scuole materne Tezzone, a due passi da piazza Vittoria, dove altri due bambini erano risultati affetti dalla malattia. Curati, sono tornati a scuola e nella materna, per la gioia di compagni e genitori.




Lascia un commento