Tubercolosi: scene di panico per senegalese, chiusa intera ala ospedale

Vox
Condividi!

AVERSA – E’ ancora in isolamento in un’ala dell’ospedale “San Giuseppe Moscati” di Aversa un senegalese che nella mattinata di mercoledì è stato ricoverato con una diagnosi di tubercolosi.

Il paziente attende che si liberi un posto presso il Monaldi-Cotugno, struttura deputata al trattamento di questo tipo di malattie.

Vox

Intanto si sono registrate vere e proprie scene di panico nei locali al piano terra dove le persone presenti nei locali sono state evacuate d’urgenza per il pericolo che la Tbc infettasse tutti.

I sanitari del nosocomio hanno dovuto prendere misure eccezionali, come la chiusura per disinfezione di un’intera ala del pronto soccorso e la profilassi per tutti coloro – pazienti compresi – venuti a contatto con l’africano. Un caso analogo è avvenuto all’ospedale “Palasciano” di Capua una decina di giorni fa. L’immigrazione è ricchezza.