Usa: sfiorata catastrofe nucleare nel ’61

Condividi!

Nel 1961 gli Stati Uniti rischiarono
una catastrofe nucleare. Un bombardiere
B-52 si spezzò in volo mentre sorvolava
Goldsboro, in North Carolina, e due
bombe a idrogeno Mark 39 caddero dal
velivolo. La prima arrivò inesplosa al
suolo, nella seconda un interruttore
guasto evitò alla fine la detonazione.

Secondo i media britannici, che citano
documenti riservati, la bomba era 260
volte più potente di quelle sganciate
su Hiroshima e Nagasaki.

I due ordigni avrebbero causato proble-
mi di radioattività a Washington, Bal-
timora, Filadelfia e New York.




Lascia un commento