Siria: crimini di guerra? Li fanno i ‘ribelli’ islamici

Condividi!

Impennata di crimini e abusi commessi da gruppi armati anti-governativi in Siria negli ultimi tempi, parallelamente al crescente afflusso di combattenti stranieri jihadisti, soprattutto nel nord del Paese. Lo ha denunciato a Ginevra il presidente della Commissione d’inchiesta sul conflitto siriano, il brasiliano Paulo Sergio Pinheiro, presentando un aggiornamento al suo ultimo rapporto dinanzi al Consiglio Onu per i diritti umani, riunito in sessione.