Milano sotto assedio: nuovo campo nomadi sul Lambro

Condividi!

MILANO – L’assedio degli zingari continua. Si fa sempre più asfissiante. Più Pisapia ne sistema in campi di lusso, più ne arrivano da fuori.
In meno di due settimane si è sviluppata una nuova favela di Rom sulle rive del Lambro. Un campo nomadi abusivo, l’ennesimo.

E così un angolo di natura deve subire il degrado d’importazione. Sporcizia ovunque, oggetti inquinanti gettati nel fiume. Fumi tossici che si sprigionano dal trattamento del rame rubato.

nomadi

nomadi

nomadi

Siamo in zona di via Palmanova, direzione Cascina Gobba. Una cinquantina gli abusivi che hanno eletto questa zona di Milano a ‘cosa loro’. Qui, uomini donne e bambini si preparano all’elemosina ai semafori. Ai furti nelle case. E alle molestie dei viaggiatori in metropolitana.

nomadi

E’ un altro dei doni di Schengen: zingari con passaporto romeno che vivono liberamente in Italia. In realtà le leggi per espellerli ci sarebbero anche, ma nessuno le applica.

nomadi

nomadi

Come nessuno applica le leggi per la tutela dell’ambiente quotidianamente violate dagli zingari. Ma le associazioni ambientaliste non sono interessate ad occuparsene.




Un pensiero su “Milano sotto assedio: nuovo campo nomadi sul Lambro”

I commenti sono chiusi.