Kyenge: dal massaggiotore personale con scorta a sirene spiegate

Condividi!

E’ la denuncia del segretario regionale della Lega Nord in Emilia, Fabio Rainieri: “Va al centro benessere con la scorta. Due volanti per accompagnare il ministro a fare un massaggio relax. Alla fine dobbiamo ammetterlo: Letta ha designato Cecile Kyenge alla guida del ministero che maggiormente le si addice.
In pochi sono riusciti a integrarsi come lei. Anzi di più, il ministro Kyenge ha imparato a muoversi nel Paese con una disinvoltura impressionante. Ieri sera, ad esempio, alle 20 si è presentata al centro benessere della palestra Roman sport center (Villa Borghese) in via del Galoppatoio accompagnata da due auto di scorta con tanto di lampeggiante sul tetto.
Evidentemente dopo una dura giornata di lavoro e dopo avere risolto molti problemi strategici del Paese, un massaggio rilassante era inevitabile e improrogabile. Cosa penseranno i suoi connazionali? Per quale motivo utilizza i ‘benefit’ – di per sé vergognosi – a suo piacimento? Le sarà passato per l’anticamera del cervello di rassegnare le dimissioni? A queste domande, gli italiani pretendono – ripeto pretendono – una risposta.”

L’integrazione continua.




Lascia un commento