ARIA DI " LARGHE INTESE " ANCHE IN TOSCANA. Si PROFILA IL " SOCCORSO AZZURRO "…

Vox
Condividi!

Da parte del Pdl alla sempre piu’ traballante maggioranza guidata dal governatore Rossi, maggioranza ieri uscita con le ossa rotte, perché la commissione regionale Trasporti ed infrastrutture ha bocciato le integrazioni al Pit, il piano urbanistico che prevede l’ ampliamento dello scalo aereo di Peretola, contestato dalla sinistra radicale per gli ovvi motivi di forte impatto ambientale e di sicurezza. La commissione regionale trasporti ha infatti bocciato il Pit e le sue integrazioni, con 6 voti favorevoli ( 4 pd e 2 Idv ) 2 contrari ( pd ed Fds ) 6 astensioni Pdl e Fratelli d’ Italia che pero’ equivalgono a voto contrario. Il consigliere regionale Marcheschi di Fratelli d’ Italia ha tuonato , sottolineando lo stato comatoso della maggioranza in regione guidata da Rossi, in enorme difficolta’ anche per la drammatica situazione del deficit della sanita’ toscana. Ma il potente ex ministro Matteoli, sulle colonne del quotidiano La Nazione di oggi, si dice pronto a ” larghe Intese ” a sostegno di Rossi e della sua maggioranza nell’ interesse della Toscana, che a suo dire ha bisogno di grandi opere  ed infrastrutture. Le parole dell’ ex ministro ci rassicurano: confermano infatti che il Pdl da tempo ormai non e’ piu’ opposizione al sistema di potere della sinistra costituito da un coacervo ed intricato intreccio affari, appalti, sanita’, politca e sistema creditizio bancario. Il Pdl non e’ opposizione , ma altresì un partito pienamento inserito in questo SISTEMA CONSOCIATIVO DI POTERE , DI CLIENTELE retto ed amministrato con logiche spartitorie . E va detto che il potenziamento dell’ aereoporto di Peretola oltre ad essere di forte impatto ambientale  ed a creare notevoli problemi per la sicurezza degli abitanti di Sesto Fiorentino, e’ un’ opera inutile assurda, dato che gia’ esiste un aereoporto intercontinentale che e’ quello di Pisa, ma ancora una volta Pd e Pdl confermano la loro miope politica FIORENTINOCENTRICA che vuole affossare l’economia ed il turismo della Toscana Occidentale e dell’ Arcipelago Toscano
OSSERVATORE TOSCANO

Vox


In collaborazione con: Il Monitore Toscano