AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

Folle comunicato golpista di Napolitano al Parlamento

Vox
Condividi!

Napolitano è ormai fuori controllo, si scaglia contro gli elettori e il  Parlamento: contro la Democrazia. E lo fa attraverso un comunicato inviato dal Consiglio supremo della Difesa alle Camere, in stile ‘esercito egiziano’, nel quale si degradano le decisioni del Parlamento a mere opinioni e non decisioni sovrane, infatti: “tale facoltà del Parlamento non può tradursi in un diritto di veto su decisioni operative e provvedimenti tecnici che, per loro natura, rientrano tra le responsabilità costituzionali dell’esecutivo“, avverte il Quirinale, secondo cui “la progressiva integrazione europea, in coordinamento con l’evoluzione della Nato, e la realizzazione di capacità congiunte costituiscono presupposti fondamentali per l’approntamento di forze in grado di far fronte efficacemente alle esigenze di sicurezza e di salvaguardia della pace“.

Tradotto: la democrazia non conta un cazzo. Con la Ue e la Nato, la volontà del popolo espressa attraverso gli eletti conta nulla. Le decisioni si prendono a Bruxelles e in qualche riunione della Nato. Tanto per essere chiari.

Vox

Quindi gli elettori, quando votano, non possono nemmeno decidere dove e in che modo utilizzare le poche risorse finanziarie perché, continua Napolitano, “anche in considerazione della limitatezza delle risorse disponibili e dell’entità degli investimenti da effettuare per la sicurezza e la difesa e della gravità, delle esigenze di rilancio della crescita e dell’occupazione, ogni decisione nell’ambito di attrezzature e operatività – e quindi anche riguardo la questione degli F35 – spetta solo al ministero.” Questo è un ‘colpetto di Stato’.

Al di là della questione in sé – se gli F35 sono necessari o no – il punto qui è il disprezzo totale della volontà che il popolo esercita attraverso gli eletti. Volontà che già sappiamo limitata dagli eletti stessi.