DISSESTO FINANZIARIO SANITA’ REGIONALE TOSCANA: APPELLO AL SENATORE BARANI

Vox
Condividi!

Di fronte a nuovi aggiornamenti sul fronte deficit delle Asl della Toscana, vedi ora l’ asl di Livorno, dove il nuovo direttore Porfido ha accertato deficit per oltre 86 milioni di euro, che si aggiungono al mezzo miliardo di buco di Massa ed ai 10 milioni di euro a Siena….si apre un quadro ” devastante ” per il futuro della sanita’ in Toscana e per il diritto alla salute dei Toscani, fortemente minacciato e messo a repentaglio da sciagurate politiche di tagli operate dal tandem Rossi, Marroni che cercano disperatamente di evitare il ” default ” finanziario della stessa regione Toscana. I bilanci della sanita’ regionale Toscana a questo punto non sono piu’ credibili, vanno verificati da enti indipendenti e soprattutto dal ministero dell’ economia, che deve senz’ altro commissariare la sanita’ Toscana. A questo quadro a tinte fosche si aggiunge il progetto della regione Toscana e della sua maggioranza, di realizzare quattro nuovi mega ospedali regionali ,tra cui quello di Livorno con un costo di oltre 700 milioni di euro. Ci chiediamo, ma con quali risorse si finanzieranno queste opere se il bilancio della sanita’ in Toscana e’ cos’ disastroso. La verita’ e’ che questi 4 nuovi mega ospedali, non siano tanto necessari alla popolazione, perche’ basterebbe riqualificare le strutture sanitarie esistenti, piuttosto la costruzione di questi nuovi mega ospedali, e’ un palese, ennesimo esempio di finanza speculativa delle lobby finanziarie rosse, legate agli appalti delle coop del settore edile e di gruppi finanziari e bancari che intendono realizzare lucrosi profitti immobiliari. Non a caso per il nuovo ospedale di Livorno, si vuole edificare presso la collina di Monterotondo, con il varo di specifiche varianti urbanistiche che aggiungeranno il cemento di altre centinaia di villette a schiera: ecco l’ utilita’ del nuovo ospedale di Livorno!!! Egregio Senatore Lucio Barani, ricordiamo che per lo scandalo del deficit dell’ asl di Massa, c’ e’ un’ indagine della procura di Massa con avvisi di garanzia ” eccellenti ” e con chiare responsabilita’ politiche da accertare, perche’ il dissesto dei conti a Massa , non puo’ averlo fatto un oscuro dirigente amministrativo, attualmente detenuto. Occorre quindi commissariare la sanita’ regionale in Toscana ma non solo: occorre azzerare tutte le presidenze delle asl in Toscana, smantellando il controllo politico clientelare del Pd e dei suoi alleati che scelgono i manager delle asl , non per comprovate capacita’ manageriali, ma per fedele appartenenza politica. E i risultati disastrosi di queste politiche clientelari adottate per la gestione della sanita’ in regione, sono questi bilanci disastrosi, uniti ad un intricato e contorto intreccio affari, politica e coop rosse. Intanto i cittadini fanno le file per i ticket, esami specialistici rimandati di mesi, centinaia di migliaia di clandestini che non pagano nessuna prestazione , scaricando costi insostenibili sui contribuenti che pagano le tasse, e le asl non sono nemmeno in grado di scovare gli extracomunitari che dichiarano false attestazioni d’indigenza.
Scusateci tutto questo e’ vergognoso e questa giunta regionale merita senz’ altro di ” essere commissariata “
per manifesta incapacita’.
OSSERVATORE TOSCANO

Vox


In collaborazione con: Il Monitore Toscano