AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

Alfano: “I Comuni accolgano i clandestini sbarcati a Lampedusa”

Vox
Condividi!

Nuova perla del ‘calabraghe’ Alfano. Secondo lui, gli arrivi sulle nostre coste di clandestini, pur assumento dimensioni ”significative, non danno la dimensione dell’emergenza”.

I numeri. Secondo il ministro, oltre 6mila arrivi da quanto è entrato in carica, non sono una ‘emergenza’. Il suo ragionamento è bizzarro, perché paragona l’oggi all’anno di maggior picco degli arrivi sulle nostre coste, il 2011, quando a causa del tracollo di Gheddafi approdarono oltre 60 mila invasori, sceni poi nel 2012 a circa 13 mila. Anche i primi mesi di quest’anno, secondo Alfano, sono allineati ai dati dell’anno precedente. Dovrebbe invece fare una comparazione con il 2010, anno in cui gli sbarcati furono nell’ordine delle centinaia, grazie alla politica dei respingimenti. A proposito, Angelino, dove sono finiti i respingimenti? Ora che in Libia la guerra è finita da un anno, è di nuovo possibile respingere i clandestini nel porto d’origine.

Vox

Poi Alfano spiega che i clandestini arrivati, e quelli che arriveranno, vista la sua inettitudine,  dovranno essere ospitati  ”dalle comunita’ locali e i diversi Comuni”.

PAGINA FACEBOOK MINISTRO INTERNIhttps://www.facebook.com/angelinoalfano.it