Livorno: piazza centrale ‘infrequentabile’

Condividi!

Foto di ” clandestino ” in riposo, nei giardini antistanti la stazione centrale di Livorno e davanti alla sede delle Poste. Piazza Dante , veramente luogo ” infrequentabile ” anche di giorno con questi clandestini che bivaccano nei giardini, lasciando escrementi e rifiuti di ogni genere, oltre che siringhe usate per iniettarsi droga. Gia’ nel primo pomeriggio , donne sole ed anziani hanno grossi problemi a circolare da soli nella piazza, per paura concreta di essere aggrediti, scippati e subire violenze sessuali da parte di clandestini che presumiamo , come quello di Cecina con sulle spalle decreti d’ espulsione mai ottemperati, e potenziali stupratori ed anche peggio. Così si presenta Livorno ai turisti ed ai passeggeri che arrivano alla stazione centrale di Livorno. Scendendo trovano ogni genere di rifiuti in piazza, sbandati come quello della foto, che bivaccano e forse sono in attesa di compiere l’ ennesimo scippo o l’ ennesima molestia ai danni di una donna o di una ragazza. Uno scenario , questo , simili a situazioni di quinti mondo. E’ inutile dire che i residenti di piazza della Stazione e di tutto il quartiere sono letteralmente inferociti, perche’ ormai le Istituzioni a partire dal Comune di Livorno, si sono date alla totale ” latitanza ” lasciando la zona in balia di spacciatori, balordi, clandestini, ladri , scippatori e stupratori . E con questi scenari da quinto mondo che si vuole rilanciare il turismo a Livorno, come negli innumerovoli convegni viene sempre propagandato? VERGOGNA!!!!

OSSERVATORE LABRONICO

Foto di ” clandestino ” in riposo, nei giardini antistanti
la stazione centrale di Livorno e davanti alla sede delle Poste.

In collaborazione con: Il Monitore Toscano




Lascia un commento