Svuotacarceri: evade dai domiciliari e pesta la ex, sarà normale tra qualche giorno

Condividi!

Il 48enne dall’inizio del 2013 stava scontando, ai domiciliari, una condanna a due anni di reclusione inflitta dal tribunale di Massa per il reato di stalking ai danni di una donna.

Evaso dai domiciliari dieci giorni fa, era stato arrestato dai carabinieri di Carrara e rimandato ai domiciliari dal magistrato.

Ma questa mattina è evaso di nuovo, si è presentato dove lavora l’ex convivente e l’ha presa a calci e pugni. Arrestato, è trattenuto nelle camere di sicurezza della caserma in attesa dell’ennesimo rito per direttissima nei suoi confronti. Tornerà ai domiciliari? Sicuramente ci tornerà non appena verrà approvato lo svuotacarceri. E diverrà la nuova norma, evadere dai domiciliari per spacciare, aggredire e stuprare. Perché è impossibile controllare migliaia di pseudo-detenuti in casa loro. A meno che non si chiamino Mirko Viola e non siano agli arresti per psicoreato.




Lascia un commento