Ogni volta che Galan apre bocca, il Pdl perde voti

Condividi!

“Nel Pdl ci sono omosessuali, ma non lo dicono”. E’ in cerca di pubblicità Giancarlo Galan ai microfoni di Radio 24. Lui, che quando parla è un’emorragia di voti.

Da settimane Galan ha presentato una proposta di legge per le unioni omosessuali – perché questa è l’emergenza – che ha raccolto il favore di qualche parlamentare del Pdl – i più intelligenti del gruppo – tra cui Stefania Prestigiacomo, Daniela Santanché, Laura Ravetto, Sandro Bondi, Daniele Capezzone e Mara Carfagna. Una banda di geni, insomma.

Se il Pdl vuole estinguersi, segua Galan. Il ‘pifferaio che ama il piffero’.




Lascia un commento